Home

Il Club

Anno Sociale

Programmi

Eventi

Sostenitori

Contatti

Articoli
Dimensione carattere: +

Consegna Premio “Ginevrino” - L’Emergenza Sanitaria Covid-19: quali prospettive?

Consegna Premio “Ginevrino”

L’Emergenza Sanitaria Covid-19: quali prospettive ?

Tavola rotonda con: Daniela CAPOZZI, Giovanni DE PERGOLA, Maurizio MATARAZZO, Raffaele NUMO Modera Gianluigi DI GIULIO

Lunedì 25 maggio Serata ricca di avvenimenti che ha avuto inizio con il ricordo del gemellaggio con gli amici del Rotary Club di Tirana attraverso le parole dei protagonisti Antonio Schirosi e Niko Nosi, in rappresentanza del Club albanese.

Il Presidente ha dato la parola all’hancorman della serata il nostro socio dott. Gianluigi Di Giulio, già presidente del club nell’anno 2015-2016, che ha introdotto l’argomento con considerazioni sulla inefficacia e l’incertezza espresse nella gestione dell’emergenza nelle prime fasi della pandemia, enfatizzando il ruolo dei medici italiani e del comparto sanitario, la loro abnegazione ed il loro grande intuito. Ha ricordato, infatti, la coraggiosa decisione presa da parte di alcuni medici legali, capeggiati dal Prof. Pomara, di sottoporre ad esame autoptico i pazienti deceduti con infezione da coronavirus 19, scelta poi dimostratasi determinante nello scoprire la trombosi disseminata nei vasi periferici e multi organo (CID: coagulazione intravascolare diffusa) scatenata dall’infezione da coronavirus, modificando di fatto l’algoritmo di gestione terapeutica e la prognosi dei pazienti.

La tavola rotonda ha visto valenti ed illustri relatori, nonché nostri cari Soci, alternarsi nella composizione di un puzzle che a fine serata ha lasciato tutti soddisfatti. Il Prof Raffele Numo ha illustrato in maniera efficace il meccanismo d’azione del virus e l’algoritmo terapeutico nelle diverse fasi della malattia, per poi soffermarsi sulle fake news comparse sui media. Il Prof Giovanni Depergola ci ha parlato di alcune curiosità poco  note: dell’assetto immunitario del pipistrello, portatore sano di malattia; delle differenze fra i diversi dispositivi diagnostici a nostra disposizione (tampone, test su sangue per rilievo di anticorpi, test su saliva); di cosa sta avvenendo a Seul già colpita da una seconda ondata di infezioni; della sindrome della capanna, che consiste nell’abitudine all’isolamento anche dopo la fine del lock-down; degli USCA (servizi di assistenza territoriale). La socia dott. ssa Daniela Capozzi valente medico del lavoro, ci ha arricchito con la sua esperienza lavorativa transnazionale, trasferendoci le problematiche incontrate dalle aziende al momento della dichiarazione di pandemia e come oggi si sono modificati gli algoritmi produttivi alla luce delle nuove linee guida diramate dal Ministero di Sanità per la prevenzione. La decennale esperienza in ambito

pediatrico ha preso voce con il dott. Maurizio Matarazzo che ha segnalato il piacevole riscontro di un crollo dell’infortunistica in ambito pediatrico durante il lock-down. I bambini sono stati colpiti in maniera residuale dall’infezione, per motivi che attualmente trovano riscontro in ipotesi, ma purtroppo non sono stati affrancati dalla sindrome della capanna, con un riverbero che è purtroppo inimmaginabile ma temibile, poiché colpiti nella loro fase evolutiva.

La serata si è conclusa con domande di curiosità ed il commiato Presidente. 

Gianluigi Di Giulio

Dove sta andando l'economia mondiale? Dominick Sal...
Premio Pasquale Ginevrino (25 maggio 2020)

Commenti

 
Ancora nessun commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Sabato, 08 Agosto 2020

Immagine Captcha

Info & Social

  •  c/o Hotel Palace
    Via Francesco Lombardi, 13, 70122 Bari
  •  +39 080 5229646
  •  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy Policy

Questo sito utilizza oggetti software denominati "cookie" per facilitare l'accesso ai visitatori e migliorare l'esperienza di navigazione. L'uso dei cookie è limitato allo stretto necessario e non vengono memorizzati dati personali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information