Home

Il Club

Anno Sociale

Programmi

Eventi

Sostenitori

Contatti

A.R. 2016-2017
Segreteria RCBS

A.R. 2016-2017 - Imparare lavorando - 03/10/2016

Protagonista assoluta della serata del 3 ottobre, organizzata dal Rotary Club Bari Sud al Palace Hotel in interclub, è stata l’On. Valentina Aprea. La relatrice è assessore all'Istruzione, Formazione e Cultura della Regione Lombardia dal 2012 e promotrice della legge regionale 30/2015 “Qualità, innovazione e internazionalizzazione nei sistemi di istruzione, formazione e lavoro in Lombardia”. Il titolo della presentazione è stata “Imparare lavorando”.

L’illustre relatrice, partendo dai dati sconfortanti relativi alla disoccupazione giovanile nel nostro Paese, che si attesta come media nazionale intorno al 40,3% per i giovani tra i 15 24 anni e al 25,6% tra i 15 e i 29 anni, ha illustrato il modello adottato in Lombardia per far fronte alla inevitabile evoluzione del mondo dell’istruzione e del lavoro. 14589605 1791543417768208 5092897519031078647 o

Nei prossimi anni dovremo far fronte a una perdita di 7 milioni di posti di lavoro in ambito Manifatturiero, Amministrazione e Produzione e alla nascita di 2 milioni di nuovi posti di lavoro in Management, ICT, Operations, con una perdita assoluta di 5 milioni di posti di lavoro. La novità sarà la comparsa di nuovi impieghi, oggi non prevedibili, che forniranno nuove opportunità. E’ necessario, pertanto, preparare i giovani ad affrontare queste nuove sfide.

La legge regionale 30/2015 della Lombardia ha introdotto il sistema duale dell’istruzione e formazione e misure innovative dell’organizzazione del mercato del lavoro come lo smart-working e il welfare aziendale.

Le finalità del modello adottato in Lombardia sono quelle di superare la concezione lineare e sequenziale tra istruzione, formazione e lavoro, stimolare un’offerta formativa collegata alla domanda delle imprese, insegnare ai giovani ad interpretare i cambiamenti e proporsi quali lavoratori intraprendenti (e meno “dipendenti”).

Tale modello, che ha già ottenuto ottimi risultati in Lombardia, può essere esportato nelle altre regioni italiane, e quindi in Puglia, con gli opportuni adattamenti legati alle peculiarità proprie della nostra realtà economica, caratterizzata da una minore presenza di aziende, ma con una spiccata propensione turistica.

E’ necessaria, pertanto, una politica attiva che metta a disposizione regole e risorse che facilitino l’incontro fra giovani, imprenditori e formatori.

Tutto ciò si può realizzare con l’apprendistato formativo di I° e III° livello, che consente ai giovani di entrare nel mondo del lavoro ed imparare lavorando.

14570780 1791543671101516 7067418507342966317 o

Segreteria RCBS

A.R. 2016-2017 - Riflessioni sulla città a partire da alcuni straordinari dipinti - 12/09/2016

Nel mirabile contesto dell’audiorium La Vallisa il prof. Giandomenico Amendola, già ordinario di Sociologia Urbana nella Facoltà di Architettura presso l’Università di Firenze, ci ha intrattenuto sul tema “Noi e gli altri: riflessioni sulle città a partire da alcuni straordinari dipinti”.

Attraverso l’analisi dell’opera  di Pieter  Brueghel  del 1563 “La Torre di Babele”, il relatore ci ha condotti dalla biblica Città di Babele alla Città dei nostri giorni.

La città nasce grazie ad un patto tra diversi. La vicenda di Babele e della sua torre spezzata è in questo senso esemplare.

La Genesi racconta che alcune Tribù di nomadi decisero di fermarsi e di costruire una città, della quale il simbolo sarebbe stata la più alta delle torri.

Dio, considerando questo un peccato di orgoglio, confuse le lingue e bloccò la costruzione della città, facendo quindi delle differenze un problema determinante. Non riuscendo a gestire le differenze, la città si dissolse prima ancora di nascere. Il messaggio di questo racconto è che la città che non riesce a gestire le diversità è una città destinata a morire.bella DSC 1452

Il Prof. Amendola enfatizza ancora gli affreschi dell’“Allegoria del buon governo” dipinti nel 1338 da Ambrogio Lorenzetti sulle pareti del Palazzo Pubblico di Siena. Questi sono oggi ritenuti il primo esempio del piano regolatore di una città: accanto al trono del Potere c' è quello, più piccolo, della Giustizia, e al di sopra di tutto  viene rappresentata la Securitas, personificata in un angelo sul cui cartiglio sta scritto: “senza paura, ogn' uom franco cammini”.

 Partendo da altri straordinari dipinti, il relatore affronta tematiche che sono alla base di un buon governo delle nostre Città, quali i progetti condivisi, la realizzazione  di piani strategici che mettano in primo piano il coinvolgimento dei cittadini, la sicurezza e la necessità di buone regole per vincere la paura.

bella DSC 1460

Segreteria RCBS

A.R. 2016-2017 - Festa d'estate - 24/07/2016

Quest’anno la consueta “Festa d’estate” finalizzata alla raccolta fondi per la realizzazione dei services rotariani si è svolta presso “Villa Paternostro”, sul Lungomare di img1Bisceglie, casa estiva del Presidente Giovanni De Pergola e della gentilissima consorte Signora Maria Teresa.

La splendida e gradevolissima serata è stata allietata da musica dal vivo, da una panzerottata e da una lotteria che ha consentito di raccogliere una somma di danaro importante da utilizzare per il service “In cerca di Futuro” in favore di una casa famiglia di Noci.

Tanti i soci e gli ospiti che hanno partecipato in un clima festoso e molto disteso.

Un ringraziamento particolare a tutti per la partecipazione ed ai coniugi Paternostro-De Pergola per la grandissima ospitalità.

img2

Segreteria RCBS

A.R. 2016-2017 - Un Parco Senza Barriere - 19/07/2016

Inaugurazione giostre per Bimbi Speciali a Bari in Piazza Diaz – Service “Un Parco Senza Barriere”

 

Martedì 19 luglio 2016 è stato inaugurato il Service “Un parco senza barriere” del Rotary Club Bari Sud, a.r. 2015-2016, Presidente Gianluigi Di Giulio, consistito nella ristrutturazione e miglioramento funzionale mediante installazione di giochi inclusivi a Piazza Diaz, Giardino “Ciccio Muciaccia”, sul Lungomare Nazario Sauro di Bari.

Obiettivi principali del progetto sono stati quelli di riconoscere diritti ai Bimbi Speciali (diversamente abili) e alle loro Famiglie, nonché di favorire esperienze socializzanti e gratificanti attraverso il gioco.

 Il Rotary Club Bari Sud, impegnato da sempre nelle “opere di servizio”, propone “Un parco senza Barriere” su due filoni di attività: - migliorare e ampliare l’esistente area-giochi perché i Bimbi possano giocare tutti insieme; - e sensibilizzare l’intera Comunità all’integrazione e, dunque, al valore aggiunto importantissimo dei giochi inclusivi.

All’inaugurazione, insieme a Gianluigi Di Giulio e a un piccolo gruppo di Soci, sono intervenuti, la Presidente del Municipio I Micaela Paparella e il Consigliere incaricato del Sindaco alle Politiche di tutela del diritto dell’accessibilità urbana Marco Livrea.

img1

Segreteria RCBS

A.R. 2016-2017 - La comunicazione uomo-donna: analogie e differenze - 18/07/2016

La comunicazione uomo-donna: analogie e differenze" è stata la relazione tenuta nel corso del consueto incontro settimanale del Rotary Club Bari Sud con i due brillanti ospiti-relatori: la dott.ssa Alessandra Campanile e il dott. Pasquale Adamo. ll cervello è la materia più complessa dell'universo. Il cervello femminile e quello maschile sono profondamente differenti fin dalla nascita.img1

Fino all'ottava settimana del nostro sviluppo fetale ogni cervello è "neutro", poi però si trova davanti ad un bivio: maschio o femmina.

A seguito di un massiccio afflusso di  testosterone, il cervello si avvia a diventare maschio, perdendo alcune cellule della comunicazione e accrescendo altre cellule deputate al sesso e all'aggressività. Nella struttura cerebrale della donna, invece, la natura preserva le cellule più importanti ai fini della comunicazione e nella elaborazione delle emozioni.

Da qui tutto una serie di esempi pratici che hanno portato a descrivere le differenze che cerebrali ed emozionali, tra uomini e donne, che spesse volte creano problemi di relazioni.

img2

Info & Social

  •  c/o Hotel Palace
    Via Francesco Lombardi, 13, 70122 Bari
  •  +39 080 5229646
  •  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy Policy

Questo sito utilizza oggetti software denominati "cookie" per facilitare l'accesso ai visitatori e migliorare l'esperienza di navigazione. L'uso dei cookie è limitato allo stretto necessario e non vengono memorizzati dati personali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information