A.R. 2013-2014

Login

Rotary Bari Sud

“Il Silenzio non è d’oro”

Prima di iniziare la riunione il Presidente comunica ai presenti, sia pure in sintesi, gli esiti del Congresso Distrettuale tenutosi a Matera, evidenziando come in quella sede, ove mai ce ne fosse stato bisogno, è emersa la imprescindibilità di un impegno concreto del Rotary nella società, soprattutto nei confronti di chi ha bisogno di apporti che non siano solo economici, ma soprattutto progettuali. Il Presidente, quindi, elenca i nominativi dei soci del club che hanno ricevuto riconoscimenti da parte del Distretto:

Distintivo in oro e brillanti (avendo già ricevuto 9 Paul Harris Fellow): Giuseppe Massarelli e Pasquale Pignataro;

Distintivo in oro: Giorgio Papa;

Paul Harris Fellow: Gianvito Giannelli e Francesco D’Alessandro;

Attestato di Rotariano dell’anno: Antonio Schirosi;

Attestati di Merito: Domenico Di Paola, Nicola Nuzzolese, Giovanni De Pergola, Cosimo Lacirignola, Gianvito Giannelli e Francesco D’Alessandro.

Ugo Patroni Griffi è stato cooptato nel Consiglio di Amministrazione della Fondazione “Il Rotary per lo sviluppo dell’Imprenditoria nell’Italia Meridionale”.

Inoltre, in sede congressuale, Gianvito Giannelli e Francesco D’Alessandro hanno relazionato rispettivamente sul Ryla Distrettuale e sul service “La tutela dell’ambiente vista dai ragazzi”. In particolare detto service, di cui sono stati indiscussi protagonisti i soci Antonio Schirosi, Carmen Russo, Marco Pellegrini, Michele Sarra e Francesco Fracassi, è stato presentato, su disposizione del Governatore, con la realizzazione di un totem.

Conclusa la breve introduzione, il Segretario Gennaro, dopo le usuali comunicazioni di rito, saluta gli ospiti. Numerosi i soci presenti, nonostante la particolarità dell’argomento da trattare, argomento che è, per l’appunto, il tumore dell’ovaio e il suo impatto sulla donna, tema, questo, trattato con delicatezza e grande competenza dai relatori, il nostro socio dr Franco Caradonna, il prof Gennaro Cormio della Università di Bari e la Dott.ssa Adele Leone, presidente dell’ACTO (Alleanza Contro il Tumore Ovarico).

Franco Caradonna introduce l’argomento fornendo interessanti informazioni sui dati epidemiologici e sui possibili fattori di rischio del cancro ovarico.

Fa, quindi, seguito, una avvincente e suggestiva relazione, nonostante la difficoltà dell’argomento, del prof Gennaro Cormio che illustra lo stato dell’arte sulla malattia, le possibili strategie di prevenzione, diagnosi e trattamento della stessa.

Conclude la dott.ssa Adele Leone con una accorata relazione con la quale illustra cos’è l’ACTO e gli obiettivi di questa giovane associazione.

L’ACTO infatti si propone di divulgare tutte le informazioni relative a questo male per fare sì che il maggior numero di donne si sottoponga a quegli accertamenti che consentono una diagnosi precoce e di migliorarne la prognosi. Inoltre tra gli obiettivi c’è quello di fornire assistenza di tipo tecnico, amministrativo e psicologico alle pazienti affette da questo male.

Il risultato di questo lavoro impegnativo potrebbe essere quello di ridurre i cosiddetti viaggi della speranza informando che anche da noi esistono delle realtà in grado di affrontare questo genere di problematiche.

Al termine delle relazioni una intensa discussione sugli argomenti trattati, a testimonianza dell’interesse suscitato e della partecipazione attiva dei soci del nostro club all’evento.

Tocco di campana e torta di compleanno, scortata da ottimo spumante, gentilmente offerta dai soci Francesco Paolo Angiulli e Marco Pellegrini.

AA.VV.

Rotary Bari Sud

Carabinieri e Briganti nell'Italia post Risorgimentale

Vai all'articolo: Carabinieri e Briganti nell'Italia post Risorgimentale

Carmen Russo

Premiazione "La Tutela dell’Ambiente Vista dai Ragazzi"

Ci siamo ritrovati nel pomeriggio presso l’Auditorium della Scuola di Enziteto per procedere alla cerimonia di premiazione del Service “La Tutela dell’Ambiente vista dai Ragazzi”. Numerosi i rotariani presenti, nonostante l’orario proibitivo, e con essi gli allievi delle classi partecipanti al progetto, i loro genitori e, ovviamente, la Dirigente Scolastica Prof. Angela De santo con gli insegnanti. L’evento è stato arricchito dalla partecipazione della Autorità Rotariane, il Governatore in carica Luigi Palombella, il suo assistente Lino Pignataro e il Governatore nominato Luca Gallo. Qualificato il parterre di Autorità Civili con l’Assessore all’Ambiente del Comune di Bari Pietro Petruzzelli, il Presidente del V Municipio Giovanni Moretti ed il Presidente dell’AMIU Avv. Gianfranco Grandaliano.

Il Service, che ha ricevuto il patrocinio del Ministero per la Pubblica Istruzione, ha avuto il giusto rilievo mediatico con la presenza dell’inviato di Repubblica Bari De Santis e della troupe di Telenorba.

Scopo della iniziativa del Rotary Club Bari Sud, come evidenziato dal presidente Francesco D’Alessandro, era quella di assolvere al compito assegnato dal presidente Internazionale con il motto “Light’s up Rotary” intervenendo, fuori dai consueti luoghi di riunione in un contesto di periferia cittadina, promuovendo la cultura dell’ambiente intesa in senso di sua tutela nella prospettiva di riappropriazione di una identità e della consapevolezza di essere cittadini a tutto tondo. Tale finalità, ha sostenuto la Dirigente De Santo è stata evidentemente avvertita anche dai ragazzi partecipanti all’iniziativa che hanno realizzato i progetti con cura e passione.

Il Service non avrebbe mai potuto essere realizzato senza l’impegno fuori dal comune dei rotariani Antonio Schirosi, vero e proprio deus ex machina, Francesco Fracassi, Marco Pellegrini, Carmen Russo e Michele Sarra.

Non va sottaciuto il contributo fornito, in occasione della presentazione del service, da Luca Gallo che da par suo, e nessuno più e meglio di lui poteva farlo, ha coniugato, con una mirabile allocuzione, la valenza pedagogica della iniziativa con l’ideale del servire rotariano.

Il nostro Francesco Fracassi, Direttore del Dipartimento di Chimica della nostra università, tornando alle origini, essendo figlio di una Dirigente Scolastica, ha poi fornito le indispensabili nozioni teoriche sul concetto di rifiuto e sulla necessità di differenziarlo e riciclarlo.

Insomma una corale iniziativa rotariana che ha visto l’affiancamento di soci agli insegnanti per cooperare con i ragazzi nella elaborazione dei loro progetti.

Tre gli elaborati realizzati: il percorso informativo, l’isola ecologica e l’agorà.

La commissione giudicatrice, composta da Antonio Schirosi, Francesco Fracassi, Carmen Russo, Michele Sarra, Marco Pellegrini e Rosa Petruzzelli, presidente del consiglio di istituto, ha ritenuto di premiare “L’Isola ecologica” con la seguente motivazione: “Per la visione di insieme, per la fattibilità del progetto, per il messaggio di vivere il cambiamento e la prevenzione dei rifiuti nella quotidianità di ognuno di noi.

"A come Ambiente... e Aderenza - Isola Ecologica" ha maggiormente raggiunto l'obiettivo del Service di individuare, promuovere e diffondere le buone pratiche connesse alla "Tutela dell'Ambiente", quali il corretto conferimento differenziato, il riciclaggio e l'abbattimento della produzione dei rifiuti.

Il lavoro proposto denota ampia e responsabile riflessione sulle problematiche ambientali che si sono concretizzate in un'idea di raccolta e di riciclo dei rifiuti sul territorio non solo utile e fruibile, ma anche ecosostenibile e innovativo, perfettamente e gradevolmente integrata nella zona individuata da voler riqualificare”.

La premiazione, con la consegna ai vincitori di un tablet cadauno, veniva effettuata dal Governatore Luigi Palombella, che concludeva l’evento, con un elevato ma anche accorato intervento che non mancava di commuovere l’uditorio strappando una lacrima di commozione anche all’inossidabile Preside De Santo. È proprio vero, Luigi Palombella è sinonimo di scuola, come sottolineato dal Francesco D’Alessandro nel presentarlo e nessuno come lui sa parlare alla mente ed al cuore degli insegnanti consapevole come è della importanza della loro missione.

L’evento sarà anche ricordato da un murale in corso di realizzazione sulle mura della scuola, che riproporrà graficamente tutti e tre i progetti partecipanti al service.

Carmen Russo

 

Leggi anche:

Giornata di Premiazione del Service "Tutela dell'Ambiente vista dai Ragazzi"

Presentazione del Service “Tutela dell’ambiente vista dai Ragazzi”

Service "Tutela dell'ambiente vista dai ragazzi" 

 

 

PHOTOBLOG

Premiazione del Service

Rotary Bari Sud

Giornata di Premiazione del Service "Tutela dell'Ambiente vista dai Ragazzi"

Da repubblica.it:
http://video.repubblica.it/edizione/bari/ambiente-a-scuola-premiata-l-isola-ecologica-di-pneumatici-e-pedane/198577/197618

 

 

Da Repubblica Bari (solo abbonati): http://bari.repubblica.it/cronaca/2015/04/21

Rotary Bari Sud

L'ambiente visto dai ragazzi

Carmen Russo

"Non sono un assassino"

Mercoledì 28 gennaio 2015 il Dott. Francesco Caringella ha presentato il Suo ultimo libro “Non sono un assassino” nel corso dell’Interclub organizzato dal Rotary Club Bitonto Terre dell’Olio con i Rotary Club Bari Castello, Bari Ovest e Bari Sud. Francesco Caringella è Consigliere di Stato dal 1998, già Commissario di Polizia (1989-1990), Magistrato ordinario (1991-1996), Magistrato TAR (1997), Capo dell’Ufficio legislativo presso il Ministero per le Politiche Comunitarie (2001-2002), Esperto giuridico Presidenza del Consiglio dei Ministri (2003). Autore di numerose pubblicazioni su tutte le principali riviste giuridiche, ha redatto numerosi testi giuridici, è Direttore scientifico della Riviste Urbanistica e Appalti (Ipsoa) e componente di numerosi comitati scientifici. La presentazione si è svolta con modalità “intervista” grazie alla partecipazione di un altro Ospite-Relatore: il dott. Bepi Castellaneta, giornalista barese del Corriere del Mezzogiorno, che ha posto delle domande al Consigliere Caringella, il quale con esposizione brillante e piglio deciso ha catturato letteralmente il favore e l’attenzione della platea.

“Non sono un assassino” è un Legal Thriller, raccontato dal punto di vista dell’imputato, incentrato sulla ricerca della verità nel corso del processo, partendo dall’esistenza di una verità processuale e di una verità storica, che differiscono tra di loro.

Dunque, il giallo è rappresentato proprio dal processo che viene ambientato nell’aula di tribunale, per spiegare e mostrare il meccanismo del processo penale, la difficoltà del magistrato che deve giudicare e decidere della vita di un altro uomo, “il viaggio” doloroso tra le aule di tribunale e la sofferenza per una sentenza che non risponde alla domanda di giustizia.

“Dietro ogni delitto c’è una vicenda umana più interessante del delitto stesso” (O. Wilde).

I giudici sono uomini fallibili, che in un groviglio di bugie potrebbero subire il fascino di una “verità” più verosimile.

I magistrati convivono con il dubbio e quando vanno a giudicare non solo devono comminare la pena all’atto in sé, ma devono indagare sulla vicenda complessiva, sulle questioni e le situazioni che hanno portato al delitto.

Il libro pubblicato il 30 ottobre 2014 dalla casa editrice Newton Compton è scritto dall’Autore “nel futuro”, per far sì che il lettore venga proiettato nel legal thriller e viva la storia mentre viene scritta.

La serata è stata conclusa dai saluti dell’Assistente del Governatore dott. Luigi Pirro, il quale ha saputo ben collegare le tematiche del libro con i principi rotariani di giustizia e legalità.

 

Carmen Russo

 

 

Super User

Tutela dell'ambiente vista dai ragazzi

Vai all'articolo: Tutela dell'ambiente vista dai ragazzi

Super User

Service "Tutela dell'ambiente vista dai ragazzi"

Scarica programma .pdf

 

Leggi anche:

Premiazione "La Tutela dell’Ambiente Vista dai Ragazzi"

Giornata di Premiazione del Service "Tutela dell'Ambiente vista dai Ragazzi"

Presentazione del Service “Tutela dell’ambiente vista dai Ragazzi”

Super User

"La Sfida Bari"

La Società è stata affidata ai curatori dr. Marcello Danisi e prof. Gianvito Giannelli.

Il Presidente del Football Club Bari 1908 Gianluca Paparesta è stato Relatore della serata “La Sfida Bari” organizzata dal Rotary Club Bari Sud il 17 novembre 2014. È stato ripercorso l’intenso iter del 2014 che ha portato (anche su pressante richiesta dei tifosi) l’assemblea dei soci dell’A.S. Bari ad autorizzare l’auto-fallimento della società, per evitare di perdere il titolo sportivo. I calciatori con grande entusiasmo hanno risalito la classifica e i tifosi che non hanno mai abbandonato la squadra del cuore hanno fatto registrare il tutto esaurito sia al San Nicola che in trasferta.

Così dopo due aste andate deserte, Gianluca Paparesta il 20 maggio 2014 si è aggiudicato l’A.S. Bari rinominandola in Football Club Bari 1908.

Una tifoseria importante e meravigliosa, entusiasmo e fascino per il calcio e per la città di Bari hanno spinto e spingono Paparesta ogni giorno con grande impegno e passione a non fermarsi dinanzi alle difficoltà e alle sfide, facendosi carico delle responsabilità e di qualche amarezza.

Francesco Costantini della Gazzetta del Mezzogiorno, al tavolo del Relatore, ha rivolto alcune domande a Paparesta relative alla situazione societaria del Club e alla nuova gestione contemporanea e imprenditoriale completamente diversa da quelle precedenti.

Il Football Club Bari 1908 è una società sana di nuova gestione che investirà moltissimo nel settore giovanile e nelle infrastrutture, per dare impulso ad un nuovo modo di fare calcio.

I curatori Marcello Danisi e Gianvito Giannelli, presenti in sala, hanno ricordato questa esperienza che li ha portati a lavorare intensamente e ad essere inevitabilmente coinvolti emotivamente, affezionandosi ai ragazzi e ai dirigenti del Bari.

Molti gli interventi dei soci e degli amici, tifosi della squadra cittadina, e grande è stata la disponibilità di Gianluca Paparesta nel rispondere e nel concedersi ai saluti affettuosi.

Nel corso della serata Giorgio Papa, Nostro Past President, ha ricordato l’impegno rotariano per il Banco alimentare (giornata nazionale della colletta alimentare del 29.11.2014), spiegandone anche il significato e l’importanza.

Giorgio ha, altresì, consegnato un premio (consistente nell’asta per il labaro) al Rotaract Bari Agorà, a consuntivo dell’anno rotaractiano presieduto da Antonio Baldassarre e quale augurio per l’avvenire del Club.

 

Carmen Russo

 

PHOTOBLOG

La Sfida Bari - Dott. Gianluca Paparesta

Rotary Bari Sud

La Sfida Bari

Vai all'articolo: La Sfida Bari

Info & Social

  •  c/o Hotel Palace
    Via Francesco Lombardi, 13, 70122 Bari
  •  +39 080 5229646
  •  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Privacy Policy

Questo sito utilizza oggetti software denominati "cookie" per facilitare l'accesso ai visitatori e migliorare l'esperienza di navigazione. L'uso dei cookie è limitato allo stretto necessario e non vengono memorizzati dati personali. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information